Foto-Coagulazione capillari

La fotocoagulazione si pone come un trattamento delicato, realizzabile in una, massimo tre sedute di pochi minuti ciascuna. L’apparecchiatura viene impostata con una sequenza di impulsi, la cui durata e profondità dipendono dal tipo di capillari e dal tipo di pelle. La luce pulsata sfrutta il principio della “fototermolisi selettiva”, secondo cui qualsiasi “bersaglio” può essere colpito selettivamente dal calore prodotto dalla luce senza danneggiare i tessuti circostanti. La fotocoagulazione dei capillari avviene in maniera indolore e può determinare un temporaneo arrossamento delle zone trattate.

Nessun commento